studio geo-ide

Cerca

Vai ai contenuti

Profondità di carbonatazione

Indagini Diagnostiche Edifici


Profondità di carbonatazione

L'anidride carbonica presente nell'atmosfera, a contatto con il calcestruzzo degli edifici, innesca delle reazioni chimiche nel materiale che tende a ridurre le proprie caratteristiche prestazionali. Quando tale fenomeno, detto appunto di carbonatazione, giunge al livello delle armature viene a mancare la protezione naturale delle stesse le quali, in presenza di umidità, possono venire ossidate dall'ossigeno dell'aria.
La misura della profondità di carbonatazione viene effettuata su carota in calcestruzzo spruzzando sulla superficie del conglomerato cementizio una soluzione di fenolftaleina all'1% in alcol etilico.
La fenolftaleina vira al rosso al contatto con soluzioni il cui pH è maggiore di 9.2 e rimane incolore per valori di pH minori, quali quelle del calcestruzzo carbonatato.




Riferimenti normativi:
UNI 9944:1992


Home | Geologia | Indagini Diagnostiche Edifici | Dove siamo | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu