studio geo-ide

Cerca

Vai ai contenuti

sclerometria

Indagini Diagnostiche Edifici


SCLEROMETRIA

L'indagine sclerometria è una prova non distruttiva estremamente rapida ed agile che permette di esaminare un elevato numero di strutture in breve tempo.
Tale prova consente di valutare la probabile resistenza a compressione del calcestruzzo in opera mediante la determinazione della relativa durezza d'urto fornita dallo strumento utilizzato.
La prova si esegue posizionando lo sclerometro a contatto con la superficie, previo trattamento con pietra abrasiva a grana media in carborundum, in direzione perpendicolare e misurando i valori dei rimbalzi di un cursore d'acciaio spinto con forza contro tale superficie. Una molla graduata ed il relativo ago danno l'indicazione dell'indice di rimbalzo su una scala graduata. Per ogni superficie di prova vengono effettuate dieci misure i cui risultati, opportunamente mediati aritmeticamente, forniscono l'indice di rimbalzo sclerometrico. Con tale valore è possibile estrapolare, da un diagramma fornito dalla Ditta costruttrice dello strumento, le probabili resistenze cubiche alla compressione del calcestruzzo esaminato, tenendo conto di alcuni fattori quali:

  • tipo di calcestruzzo e durezza dell'aggregato lapideo
  • carbonatazione dello strato corticale
  • direzione della prova
  • umidità della superficie.


La prova è standardizzata dalla norma UNI EN 12504-2, che prevede l'effettuazione di12 battute per ogni zona della struttura presa in esame.



Principali applicazioni

Determinazione di una probabile resistenza a compressione del calcestruzzo

Principali vantaggi

Tecnica non invasiva
Determinazione immediata dei valori di prova e rapidità di esecuzione

Home | Geologia | Indagini Diagnostiche Edifici | Dove siamo | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu